Categories

Most Popular

Most Viewed

Come investire denaro? 7 consigli per gli imprenditori!

Come investire denaro. 7 consigli per gli imprenditori

Come investire denaro? 7 consigli per gli imprenditori!

Ascoltare i consigli per investire denaro è fondamentale in qualsiasi imprenditorialità e attività commerciale.

Possiamo dire che è normale che le persone, indipendentemente dal lavoro che svolgono, cerchino stabilità finanziaria, ma con la preoccupazione di dover portare debiti e interessi elevati sui prestiti per ottenerla, le persone si sentono scoraggiate nell’intraprendere questa strada verso l’indipendenza finanziaria.

Per gli imprenditori saper gestire in modo sano il proprio denaro è ancora più importante, viste le incertezze che il proprio business può portare, soprattutto per gli imprenditori alle prime armi.

Sappiamo che quando il denaro è fermo, facilmente accessibile e senza una destinazione specifica, è più facile spenderlo in modo irresponsabile e inutile.

Pertanto, condivideremo con voi 7 consigli per investire denaro e abbiamo la garanzia che, quando ne avrai bisogno, avrai quel valore disponibile (più i rendimenti!)

SOMMARIO

  1. Prova a investire denaro in diverse opzioni
  2. Consulta uno specialista
  3. Lascia che il denaro produca
  4. Stabilisci un obiettivo quando risparmi
  5. Non mischiare le finanze personali con le finanze aziendali
  6. Risparmia sulle piccole cose
  7. Inizia a investire denaro extra

L’importanza di investire denaro in modi diversi

Alcuni investimenti ti consentono di investire una piccola quantità, mentre altri richiedono un valore più alto per iniziare.

Con il ritiro, funziona allo stesso modo. Ci sono investimenti che puoi ritirare in qualsiasi momento, come risparmi e altri in cui vedrai di nuovo i tuoi soldi solo dopo sei mesi o un anno.

Se fai ricerche sul mercato, vedrai che ci sono opzioni di investimento disponibili per tutti i profili imprenditoriali, dal più insicuro al più audace.

Tuttavia, non è consigliabile mettere tutto (anche poco) in un unico investimento.

Poiché il mercato finanziario subisce molte oscillazioni, principalmente nelle economie più fragili, se metti tutti i tuoi soldi in un unico posto, in caso di caduta, puoi subire molti danni o addirittura perdere tutto il valore investito.

Se diversifichi i tuoi investimenti, oltre ad assicurarti che le risorse finanziarie si moltiplichino, puoi evitare perdite drammatiche se c’è una variazione negativa in uno dei mercati.

Che valore investire?

Innanzitutto è importante sapere che non esiste un valore minimo o massimo da investire, l’importo varierà a seconda del tipo di investimento e del profilo dell’imprenditore.

Tuttavia, ci sono alcuni calcoli che puoi fare per pensare a un importo ideale per raggiungere il tuo obiettivo.

Inizia registrando tutte le tue spese fisse, come affitto, finanziamento, bollette elettriche, acqua, piano sanitario, telefono, Internet, bollette mensili, tasse, studi ecc. Non dimenticare di inserire le spese generate dalla tua azienda, come l’affitto dell’ufficio (se è il caso), i costi di produzione e il pagamento dei fornitori.

Registra un valore di flusso di cassa, in modo che l’azienda continui a operare, anche se non stai generando tanto reddito.

Per eseguire questo controllo, puoi utilizzare Excel, Google Drive o strumenti di gestione finanziaria disponibili online.

Dopo aver registrato tutte queste spese, valuta se puoi mettere da parte almeno il 10% del tuo reddito mensile da investire.

Come abbiamo detto prima, non è obbligatorio che sia quella percentuale, ma se è possibile investire un valore fisso al mese, sarà più facile ottenere risultati importanti in ​​1 anno.

Tipi di investimento

Esistono diversi tipi di investimento nel mondo, quindi presenteremo i principali e spiegheremo cosa differenzia ciascuno di essi, in modo che tu possa decidere la destinazione migliore per i tuoi soldi.

Nell’analizzare i vantaggi e gli svantaggi che i modelli presentano, cerca anche di osservare quali sono i più adatti agli obiettivi che ti sei prefissato per la tua impresa.

Risparmio

Il risparmio è una delle forme di investimento più comuni, probabilmente perché è disponibile presso qualsiasi istituto finanziario.

Tuttavia, ha perso spazio a fronte di opzioni che, pur essendo un po’ più complesse, finiscono per essere più redditizie per l’investitore.

Per iniziare, è solo necessario cercare un istituto finanziario con la documentazione richiesta in mano e aprire un libretto di risparmio. Da lì, l’investitore può depositare e ritirare il valore desiderato quando necessario.

Vantaggio

  • Avere liquidità quotidiana che è esattamente quella praticità di poter prelevare denaro in qualsiasi momento.
  • È esente dall’imposta sul reddito.
  • È una forma di investimento sicura, poiché in diversi paesi è protetto da hedge fund per individuo.
  • Non ha commissioni.

Svantaggi

  • In alcuni paesi potrebbe essere sottoperformante.
  • Nonostante sia in grado di effettuare prelievi in ​​qualsiasi momento, l’investitore riceve il rendimento solo lasciando i soldi fino alla data in cui il deposito è di un anno o più, cioè una volta all’anno. Se lo ritiri prima, perdi tutte le prestazioni.
  • Per coloro che hanno difficoltà a risparmiare, la risorsa di liquidità giornaliera può incoraggiare il prelievo anticipato e non necessario di denaro.

Deposito a termine

Questa opzione di investimento è un titolo emesso dalle banche al fine di raccogliere fondi per finanziare le loro attività, come investimenti o prestiti a terzi.

Per semplificare, possiamo dire che, quando investi in un deposito a termine, presti i tuoi soldi alla banca e ricevi in ​​cambio il pagamento degli interessi dell’operazione, che può essere pre o post fisso.

Nella maggior parte dei casi, più lungo è il periodo di applicazione, maggiore è il valore offerto.

Vantaggio

  • Presenta una maggiore redditività rispetto al risparmio.
  • In molti paesi è anche protetto da fondi di garanzia del credito, rendendolo un investimento sicuro.
  • Ha periodi di grazia più brevi rispetto ad altri tipi di investimento, il che consente di effettuare il prelievo di denaro dopo un breve periodo dalla domanda.

Svantaggi

  • In molti paesi soffre l’incidenza dell’imposta sul reddito, con tassazione variata a seconda della durata dell’investimento.
  • Richiede un importo iniziale minimo che può essere difficile per chi inizia e / o non dispone ancora del valore stabilito.
  • Normalmente non può essere ritirato prima di 6 mesi.

Cambiali

Le cambiali sono una forma di risparmio, in cui la somma di denaro da investire può essere ritirata a una data prefissata e i cui rendimenti dipendono dal mercato a cui il titolo è associato. Uno dei mercati più comuni è quello immobiliare.

Tuttavia, in quei casi, l’investitore “presta” il denaro alle istituzioni finanziarie che lo emettono in modo che possa essere offerto come credito in aree immobiliari o agroalimentari, ad esempio.

Vantaggio

  • È più redditizio in molti paesi, rispetto ai risparmi e ai depositi vincolati.
  • Sono esenti dall’imposta sul reddito per le persone fisiche.
  • Di solito hanno una certa protezione del fondo di credito.

Svantaggi

  • Richiedono un’applicazione minima più elevata, rispetto a quella del deposito a termine.
  • In caso di un periodo di recupero di 90 giorni, cioè prima di questo periodo, il denaro investito non può essere ritirato.

7 consigli per investire denaro

Ora che hai capito dove puoi investire denaro, passiamo ad alcuni suggerimenti pratici che possono aiutarti a iniziare con i tuoi investimenti.

1. Prova a investire denaro in diverse opzioni

Come puoi vedere, sono disponibili diverse opzioni di investimento e ognuna di esse presenta vantaggi e svantaggi che possono influenzare in modo significativo le prestazioni.

Prima di decidere, fai una ricerca approfondita e valuta attentamente per scegliere le opzioni che meglio si adattano alle caratteristiche della tua attività.

2. Consultare uno specialista

Per coloro che sono appena agli inizi e non hanno alcuna conoscenza in materia, la ricerca da soli potrebbe non chiarire tutti i dubbi e i dettagli sugli investimenti.

Per essere più sicuri, vale la pena consultare uno specialista in materia, che si tratti di un direttore di banca, contabile, analista degli investimenti o economista. In questo modo, puoi analizzare attentamente ogni opzione e allocare il valore ideale per ogni tipo di investimento.

3. Lascia che il denaro produca

Anche se una delle tue scelte ha liquidità giornaliera e, quindi, consente il prelievo in qualsiasi momento, organizza te stesso in modo che ciò non sia necessario.

Riscattando i soldi in anticipo, perdi il reddito, rendendo sprecato tutto lo sforzo che hai messo per raccogliere e investire quella somma.

4. Avere un obiettivo durante il risparmio

Uno dei punti da considerare quando si applica il denaro è l’obiettivo che si desidera raggiungere con quel valore.

Se devi avere un importo x in un periodo di 2 anni per poter espandere la tua attività, ad esempio, è interessante scommettere su un formato che abbia una redditività maggiore, sebbene la liquidità sia inferiore (che non sarà poi così male, poiché ti servirà da incentivo a non ritirare i soldi in anticipo!).

5. Non mischiare le finanze personali con le finanze aziendali

Separando le tue finanze personali e professionali, è più facile vedere la situazione reale della tua attività.

Tenendo insieme i due conti, potresti avere la sensazione che la tua azienda abbia più soldi da spendere di quanto ne abbia effettivamente, poiché è mescolato a ciò che è destinato alle tue spese personali.

Immagina di spendere nella tua azienda quei soldi che erano destinati a pagare le tasse riscosse all’inizio dell’anno, e poi non avere un modo per sostituire quei soldi!

6. Risparmia sulle piccole cose

Ogni giorno acquistiamo molte cose a basso costo che, al momento, sembrano non influire sulla nostra spesa complessiva, giusto?

Tuttavia, quando sommiamo tutto alla fine del mese, ci troviamo con un account enorme, pieno di “piccole cose”.

Un consiglio per risparmiare è quello di essere consapevoli di queste minori spese che, se ridotte, possono generare una buona economia e consentono di fare un investimento maggiore.

Ecco alcuni esempi:

  • Quando acquisti cibo e prodotti per la pulizia e l’igiene, puoi dedicare più tempo alla ricerca dei prezzi e delle promozioni migliori nei diversi negozi e supermercati. Nel caso del cibo, investire in cibi stagionali può aiutarti a pagare di meno e includere anche diversi ingredienti che non fanno parte della tua routine.
  • Quando si tratta di trasporto, cerca di lasciare l’uso delle app di trasporto privato solo per i momenti di bisogno, investendo in passeggiate e trasporti pubblici quando possibile.
  • Se la tua preoccupazione è quella gita con gli amici, nulla ti impedisce di mettere da parte un importo fisso al mese per divertimento. In questo modo, puoi mantenere e adattare la tua vita personale senza esagerare e ferirti finanziariamente.

7. Inizia a investire denaro extra

Può darsi che tu svolga un lavoro come libero professionista, riceva indietro una somma prestata qualche anno fa o abbia accesso a denaro che non era previsto nella tua retribuzione fissa.

In questo momento, cerca di non eccitarti e spendere tutto per cose superflue. È difficile, lo sappiamo, ma pensa a lungo termine e metti quel valore nel tuo investimento per aumentare ancora di più il tuo reddito.

È ora di investire denaro nella tua attività

Ora che hai visto che investire non è un qualcosa di impossibile e ignoto, puoi iniziare a organizzarti per investire denaro nel miglior modo possibile.

Ricorda che, oltre a consentirti di moltiplicare il ritorno finanziario della tua attività, parte della performance può essere utilizzata per promuovere miglioramenti nella tua azienda e aiutarti ad avere sempre più successo!

Trova altri articoli che potrebbero interessarti qui su bloginvestimenti: