Categories

Most Popular

Most Viewed

Come richiedere un aumento e ottenerlo?

Come richiedere un aumento e ottenerlo

Le donne continuano a restare indietro rispetto agli uomini in termini di retribuzione. Uno studio della US Census Agency ha rilevato che le donne guadagnavano solo 78,3 centesimi per ogni dollaro guadagnato dagli uomini nel 2017.

Anche negli studi che confrontano uomini e donne nello stesso lavoro, i dati sono deludenti: uno studio del 2015 pubblicato sul Journal of the American Medical Association (JAMA) ha rilevato che le ricercatrici mediche guadagnano più di $ 12.000 in meno all’anno rispetto agli uomini nello stesso campo dopo aggiustamenti per differenze per specialità, esperienza, regione, produttività e altri fattori.

Idealmente, ovviamente, i manager effettuano un pagamento giusto ed equo in ufficio. Tuttavia, i dati suggeriscono che le donne devono difendersi e richiedere un pagamento più elevato. 

Dunque, come ottenere un aumento? Ecco 5 suggerimenti su come richiedere un aumento:

1. Raccogli informazioni riguardo la retribuzione della tua posizione di lavoro prima di richiedere un aumento

L’unico modo per essere sicuri che il tuo stipendio non sia sufficiente è conoscere il reddito degli altri!

Visita siti Web di comparazione salariale come Glassdoor, Indeed e Salary.com e raccogli quante più informazioni possibili su ciò che guadagnano gli altri nel tuo settore e posizione. Puoi anche trovare dettagli di pagamento specifici per la tua azienda.

Devi anche determinare se il tuo datore di lavoro abbia una politica salariale o pubblichi tabelle salariali per varie posizioni all’interno dell’azienda. Ti aiuteranno a determinare se il tuo pagamento sia giusto o ingiusto.

2. Trova il momento giusto per richiedere un aumento

Una verifica delle prestazioni può essere il momento ideale per richiedere un aumento al tuo manager. Ma non devi necessariamente aspettare così a lungo. 

Chiedere un aumento alla fine dell’esercizio finanziario può essere appropriato perché questo è il tempo in cui molte aziende preventivano per il prossimo anno. Puoi anche richiedere un aumento se ti venisse chiesto di assumerti maggiori responsabilità o se avessi appena terminato un progetto importante!

3. Concentrati sui tuoi risultati e sul tuo valore prima di effettuare la tua richiesta di aumento

Scoprire che guadagni meno dei tuoi colleghi è chiaramente frustrante, ma è meglio mantenere la tua richiesta di aumento positiva e orientata al valore che rappresenti per il tuo datore di lavoro.

Prima di richiedere un aumento, fai un elenco dei tuoi recenti risultati, compresi i tempi in cui ti sei distinto o hai aiutato la tua azienda a consolidare i risultati economici. Definisci i dettagli ed evidenzia i numeri sui risparmi o sui guadagni aggiuntivi che hai generato!

Non discutere di questioni personali o sentimenti di insoddisfazione che potresti avere o dello stipendio di altri colleghi.

4. Supporta la tua richiesta di aumento con cifre reali

Sii pronto a parlare con supporto di numeri reali: Usa la tua ricerca per suggerire uno stipendio più alto che competa con la tua posizione e il tuo settore! 

Uno studio del 2013 della Columbia Business School suggerisce che chiedere un importo esatto, come $ 64.025, potrebbe essere più intelligente che chiedere un numero tondo, come $ 65.000, perché suggerisce che hai fatto la tua ricerca e quindi è meno propenso a prenderlo ignorante. 

Puoi anche chiedere al tuo responsabile delle risorse umane l’attuale fascia di stipendio per la tua posizione, in modo da essere a conoscenza dei numeri effettivi per la tua posizione!

5. Sii sicuro e diretto nell’esporre la tua richiesta di aumento

È importante che il manager sappia che tu prenda sul serio la tua richiesta di aumento, perciò parla con sicurezza e in modo diretto!

Se il manager si dovesse rifiutare di accettare subito la tua richiesta, chiedi quando avrebbe intenzione di darti un aumento o cosa dovresti fare per ottenerlo. 

Se l’aumento non fosse un’opzione al momento attuale, potresti comunque richiedere benefici non salariali, come ferie più lunghe.

Trova altri articoli che potrebbero interessarti qui su bloginvestimenti: