Categories

Most Popular

Most Viewed

Le 3 Parole più importanti in Finanza

Ci sono generalmente 3 fasi di crescita per un investitore di successo:

Fase 1. So tutto (quando inizi per la prima volta)

Fase 2. Non so niente (dopo aver imparato qualcosa sui mercati)

Fase 3. So quello che non so (dopo aver realizzato quanto siano difficili i mercati)

 

Quest’ultima fase è difficile da capire per molte persone nel mondo della finanza. O anche se lo ammettono a se stessi, è difficile far capire ai clienti il ​​fatto che anche i padroni dell’universo non sanno cosa succederà dopo quando si tratta di mercati.

 

Alcuni anni fa Jason Zweig ha intervistato il compianto Peter Bernstein e gli ha chiesto alcune delle cose più importanti che ha dovuto disimparare nel corso della sua carriera:

 

D. Nel corso della tua carriera, quali sono le cose più importanti che avresti detto di dover disimparare?

 

R.  Che sapevo cosa riservava il futuro, immagino. Che puoi capire questa cosa. Voglio dire, sono diventato sempre più umile al riguardo nel tempo e mi sono sentito a mio agio. Devi capire che sbagliare fa parte del processo. E cerco di stare zitto ai cocktail party. Devi continuare a imparare che non sai,  perché trovi modelli che funzionano, modi per fare soldi e poi salgono alle stelle. C’è sempre qualcuno in giro che sembra intelligente. Ho imparato che i più intelligenti non ce la faranno. Non conosco nessuno che abbia lasciato gli investimenti per diventare un ingegnere, ma conosco molti ingegneri che hanno lasciato l’ingegneria per diventare investitori. È così infinitamente impegnativo.

 

Quando ho iniziato nel settore degli investimenti, sono rimasto sempre molto colpito dalle persone più intelligenti nella stanza che sembravano aver capito tutto su cosa sarebbe successo con determinati titoli o con i mercati in generale.

 

Ci è voluto un po’ ma alla fine ho scoperto che erano quegli investitori che avevano abbastanza autocoscienza per ammettere che non sapevano cosa sarebbe successo dopo, e che non avevano tutte le risposte, ad essere veramente intelligenti.

 

Le 3 parole più importanti in finanza sono “Non lo so” perché i mercati ti umilieranno senza la necessaria consapevolezza di sé per riconoscere le tue mancanze.

 

In realtà è abbastanza liberatorio per te e per i tuoi clienti quando sei disposto ad ammettere di non sapere cosa succederà dopo.

 

Un utile consiglio finanziario non deve essere basato sulla tua capacità di prevedere il futuro. In effetti, proporsi come qualcuno che può predire il futuro è il modo più veloce per creare una discrepanza tra aspettative e realtà. Alla fine sarai deluso o colto alla sprovvista quando sbagli. 1 

 

L’onestà e la trasparenza sono ora un vantaggio nel settore dei servizi finanziari perché le informazioni sono così abbondanti.

 

La vecchiaia del “Fidati di noi, abbiamo questo” è finita.

Ricordi quei vecchi spot di EF Hutton?

 

 

Il nome sulla porta non ha più importanza come una volta perché i marchi sono passati dalle aziende ai privati.

 

Questi marchi individuali non sono costruiti solo essendo onesti con i clienti e potenziali clienti, ma anche essendo più trasparenti di quanto lo fossero in passato le persone finanziarie. È così che costruisci la fiducia invece di presumere che debba essere consegnata a te in modo inequivocabile.

 

Trasparente su come investi, cosa possiedi, perché lo possiedi, cosa non investirai e chi sei personalmente.

 

Il mio collega Josh Brown ama ricordarci di tanto in tanto che la maggior parte dei clienti generalmente fa affari con persone che amano, rispettano e di cui si fidano.

 

L’onestà e la trasparenza possono costruire quella fiducia più velocemente degli spot pubblicitari o dei nomi su un cartello.

 

Ecco perché mi è piaciuto così tanto il nuovo libro di Josh che ha messo insieme a Brian Portnoy – How I Invest My Money .

Josh e Brian hanno chiesto a diversi consulenti finanziari e investitori professionali di condividere come investono i propri soldi.

È uno dei libri di investimento più originali che abbia letto. Non ti dice come investire come molti altri libri di investimento, ma come investono determinati individui e perché.

Mi è piaciuto leggere i vari modi in cui queste persone allocano il loro capitale, ma è stato ancora più utile ascoltare le storie personali di tutti, le esperienze passate e le circostanze che hanno plasmato chi sono come persone e come questo colora ciò in cui investono.

È stato piacevolmente sorprendente come molti degli autori fossero aperti riguardo alle loro storie ed esperienze familiari. Leggere quelle storie ha aiutato a capire meglio cosa fanno con i loro soldi e perché. Molte delle storie in realtà mi hanno fatto desiderare di più.

Ogni capitolo funge da storia a sé stante, quindi ogni lettore probabilmente otterrà qualcosa di diverso da ciascuno degli scrittori e delle spiegazioni.

Internet ha dato a chiunque e a tutti una piattaforma, se lo desiderano. Molte persone finiscono per condividere troppo, ma il settore finanziario ha sicuramente beneficiato di questa esplosione di informazioni.

 

La trasparenza sta diventando una posta in gioco nei servizi finanziari se vuoi creare fiducia e lavorare con le persone giuste.

 

Il modo in cui investo i miei soldi ne  è un perfetto esempio.

1 Ogni investitore fa una previsione di qualche tipo a seconda di come posiziona il proprio portafoglio. Ma se ti affidi costantemente alla tua capacità di indovinare cosa succederà dopo, alla fine rimarrai gravemente deluso e dalla parte sbagliata di, oh non lo so, una pandemia.